Sostienici

Coltiviamo l’inclusione di persone con disabilità, ma per farlo abbiamo bisogno anche di te.

Puoi sostenere i nostri progetti in tanti modi:

  • Facendo una donazione cliccando qui;
  • Puoi firmare per COpAPS nella tua dichiarazione dei redditi e donare cosi il tuo 5×1000 scrivendo il nostro codice fiscale: 0209 7550 376;
  • In banca facendo una donazione sul conto corrente intestato a COpAPS presso la BANCA POPOLARE EMILIA E ROMAGNA FILIALE DI BORGONUOVO                                              IBAN: IT85B0538737100000000072002.

 

La tua donazione a COpAPS, ti permette di avere anche agevolazioni fiscali, in sede di dichiarazione dei redditi.

Dal 1 gennaio 2018 è cambiata la normativa e per ogni donazione è riconosciuto un maggior beneficio fiscale ai contribuenti rispetto agli anni precedenti.  La persona fisica o l’impresa che effettua una donazione può decidere liberamente il trattamento fiscale (alternativamente tra detrazione e deduzione) di cui beneficiare, a seconda del proprio profilo tributario.

Consigliamo sempre di rivolgersi al proprio consulente di fiducia, commercialista o CAF, per verificare quale opzione è più vantaggiosa per la propria posizione fiscale.

 

PERSONE FISICHE

Le donazioni sono detraibili per le persone fisiche. Gli importi donati a partire dall’anno 2018 sono detraibili dall’imposta lorda dichiarata ai fini IRPEF in misura pari al 30% della donazione effettuata (in precedenza la percentuale di detrazione consentita era del 26%). È stabilito un importo complessivo detraibile per ciascun periodo d’imposta non superiore a 30.000 Euro.

OPPURE

Le donazioni sono deducibili per le persone fisiche in alternativa alla detrazione. Il contribuente persona fisica può scegliere di dedurre le donazioni nel limite del 10% del reddito lordo dichiarato. Qualora la deduzione sia di ammontare superiore al reddito complessivo dichiarato diminuito di tutte le deduzioni, l’eccedenza può esser computata in aumento delle deduzioni dei periodi di imposta successivi, non oltre il quarto, fino a concorrenza del suo ammontare.

N.B: Le agevolazioni fiscali non sono cumulabili tra loro.

 

AZIENDE E SOGGETTI IRES

Le aziende possono dedurre l’importo donato senza limite assoluto ma entro il 10% del reddito complessivo dichiarato (senza il limite dei 70.000 euro, come precedentemente previsto). Inoltre, sempre nel limite del 10%, nel caso in cui la deduzione superi il valore del reddito complessivo dichiarato al netto di altre deduzioni, la parte di deduzione non goduta può essere riportata nelle dichiarazioni successive, fino al quarto periodo d’imposta successivo (esempio, una donazione effettuata nel 2018 può essere scontata persino fino al 2023).

Per l’azienda donatrice, l’erogazione liberale segue il principio di cassa.

IMPORTANTE: per poter usufruire delle agevolazioni fiscali, le donazioni devono essere effettuate tramite strumenti di pagamento tracciabili quali bonifico bancario o postale, carte di credito, carte prepagate, assegni bancari e circolari o secondo ulteriori modalità idonee a consentire all’amministrazione finanziaria lo svolgimento di efficaci controlli che possono essere stabilite con decreto del Ministero delle Finanze. Le donazioni in contante non rientrano in alcuna agevolazione. 

COpAPS rilascia una ricevuta attestante la donazione alla conclusione della transazione. Inoltre per la dichiarazione dei redditi dovrai conservare:

  • la ricevuta di versamento, nel caso di donazione con bollettino postale;
  • copia della contabile nel caso di bonifico bancario;
  • fotocopia dell’assegno bancario;
  • l’estratto conto della carta di credito, per donazioni con carta di credito;
  • l’estratto conto del tuo conto corrente (bancario o postale), in caso addebito automatico in conto corrente.

 

 

 

 

 

I commenti sono chiusi.