Agriturismo

Agriturismo Il Monte

Domenica 1 Novembre 2020 ultimo giorno di apertura prima della consueta chiusura invernale.

I prodotti biologici COpAPS insieme a quelli delle nostre terre possono essere assaggiati presso l’agriturismo Il Monte, dove vengono proposti in gustosi piatti stagionali, legati alla tradizione gastronomica della montagna.

Attualmente l’agriturismo è aperto solo la domenica a pranzo. Il menù cambia ogni settimana, a seconda della disponibilità delle materie prime e dell’estro della nostra chef Monica, ed è pubblicato sulla pagina Facebook dell’agriturismo.  Per informazioni e prenotazioni contattare il 348 5252452 oppure scrivere al bioagriturismoilmonte@gmail.com

Ma l’agriturismo non è solo un ristorante, è molto di più: è il luogo dove COpAPS integra gli obiettivi produttivi e sociali rivolti a persone svantaggiate. Il Monte è infatti una fattoria sociale: il servizio “Percorsi Verdi” di COpAPS realizza presso la struttura le attività agricole, la manutenzione del verde, le pulizie dei locali. 

L’agriturismo sorge su una collina di arenaria e si estende per 22ha di terreno, di cui 18 a bosco e 4 coltivati biologicamente con piante aromatiche ed officinali. L’azienda sorge nell’area del Contrafforte Pliocenico in un ambiente di notevole interesse naturalistico ed è iscritta all’albo Regionale delle Fattorie didattiche. Come tale offre percorsi didattico-ambientali alle scuole dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado, nonché agli ospiti dell’agriturismo.

Il Monte ha a cuore l’ambiente: l’agriturismo ha ottenuto la registrazione ambientale EMAS. COpAPS ha creato un sistema di gestione ambientale verificato e si è dotata di impianto fotovoltaico.

 

 

 

 

 

COpAPS ha ottenuto un contributo del PSR 2014-2020 della Regione Emilia -Romagna per il potenziamento dell’attività agrituristica Il Monte, con il quale ha acquistato attrezzature per la ristorazione bio e installato un complesso di giochi per bambini, accessibile anche a bimbi con disabilità.

COpAPS ha ottenuto un contributo dal GAL Appennino Bolognese, pari a 12.081,44€ sull’Azione 19.2.02 del PSR 2014-2020, con il quale ha realizzato un montavivande ed un bagno a norma per disabili.

 

 

I commenti sono chiusi.